AUTOPARCO A MULTEDO? NO GRAZIE!!! Partita la petezione online

image_pdfApri e scarica in PDF

Con in testa l’Associazione Comitato di quartiere Multedo, i promotori della petizione dicono NO alla realizzazione di un autoparco per mezzi pesanti nell’area di Fondega Sud, a Multedo .

Questo il testo per la raccolta di firme che saranno inviate al sindaco di Genova Marco Bucci, ad Autostrade per l’Italia Spa e a Eni Spa

No alla realizzazione di un autoparco per i mezzi pesanti nell’area di Fondega Sud, a Multedo. Come Associazione Comitato di Quartiere di Multedo, in collaborazione con i comitati Pegli Bene Comune, Val Varenna e Via Cassanello, siamo a proporre questa raccolta di firme, per opporci, con fermezza, all’ennesima servitù che andrebbe a gravitare sul nostro territorio. 
Viviamo da anni sotto l’ubriacatura continua di promesse disattese, a cominciare dallo spostamento di Carmagnani e Superba, e non possiamo non notare, con estremo disappunto, come certe decisioni vengano calate dall’alto, senza il minimo confronto con il territorio, a partire dai rappresentanti municipali, per poi passare ai comitati “veri” (e non a quelli fittizi, dannosi ancor più che inutili) e ai cittadini.
Non sappiamo nulla su che cosa verrà tolto a Multedo (i depositi costieri dove andranno a finire? Sono cinque anni che aspettiamo dal Sindaco una sua versione), sappiamo sin troppo su che cosa arriverà. La realizzazione del nuovo casello autostradale, prevista nell’ambito delle opere risarcitorie su cui si è impegnata Autostrade verso la città di Genova dopo il crollo del Ponte Morandi, non può e non deve andare di pari passo con la sistemazione di un autoparco che andrebbe ulteriormente a turbare la già fragile tranquillità del quartiere e che, per giunta, verrebbe a trovarsi ad appena dieci metri da una casa di riposo per anziani.

il PONENTINO

image_pdfApri e scarica in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.