Fiera di Torriglia_una foto della passata edizione
Fiera di Torriglia_una foto della passata edizione

Grande successo per la 3ª edizione della Fiera di Torriglia: circa 7mila presenze e più di 2mila euro raccolti in beneficenza

image_pdfApri e scarica in PDF

Comunicato Stampa

Ha riscosso davvero un enorme successo la terza edizione della Fiera di Torriglia organizzata da Anva Confesercenti e tenutasi domenica scorsa, 17 luglio. A tracciarne un bilancio è Stefano Oberti, appartenente al direttivo dell’associazione che riunisce gli operatori ambulanti aderenti a Confesercenti.

«Anche a dispetto del temporale della mattina, abbiamo portato a Torriglia almeno 6-7mila persone, un risultato impressionante per un paese che conta poco più di 2mila abitanti e che supera, di gran lunga, i già ottimi numeri dello scorso anno. Proprio grazie ad una simile affluenza siamo riusciti a staccare più di 2mila biglietti della lotteria benefica destinata alla ricostruzione del settore giovanile della Polisportiva Torriglia e al finanziamento dell’asilo locale», riferisce Oberti.

Doverosi i ringraziamenti ai tanti soggetti che hanno contribuito, a vario titolo, alla riuscita della manifestazione: «In primis, naturalmente, desideriamo ringraziare l’amministrazione comunale e il sindaco Maurizio Beltrami, al famoso manager del motomondiale Carlo Pernat, che ha messo a dispisizione della lotteria una tuta appartenuta a Loris Capirossi, e alle società di Genoa, Entella e Sampdoria che come sempre hanno invece portato le maglie ufficiali dei loro giocatori. Un rigraziamento davvero di cuore va, in particolare, al team manager dell’Entella Nino Di Pietro, che è stato con noi tutta la giornata e si è speso in prima persona con il suo contributo».

«Per la prima volta, inoltre, abbiamo portato la fiera nel centro storico grazie al mercatino dell’artigianato e dei mestieri curato con grande passione da Bruno Casale, che merita a sua volta un enorme grazie per essersi speso nell’organizzazione, praticamente, già da un anno a questa parte», aggiunge Oberti, che non nasconde, infine, un ulteriore motivo di soddisfazione: «A testimonianza della bontà del nostro lavoro, diverse altre amministrazioni comunali hanno contatto Anva per organizzare analoghe iniziative sul loro territorio».

image_pdfApri e scarica in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.