feci canine

Non solo deiezioni canine

image_pdfApri e scarica in PDF

L’igiene, il decoro e la salvaguardia delle parti comuni non può ridursi alla semplice demonizzazione delle feci canine, peraltro legittima, ma deve coinvolgere i tristemente noti problemi dell’abbandono ingombranti, sporcizia diffusa al suolo, pisciate amorali diurne di umani, mozziconi di sigarette, sputi, vetro di birre a terra, ratti diffusi dalle caditoie e gabbiani dominanti sui cassonetti.

Si chiama pacchetto decoro che non può prescindere da un’analisi ed un contrasto globale del problema altrimenti è una guerra di bandiera con i proprietari dei cani che per fortuna non sono tutti incivili.

In sostanza che siano sanzioni od altre misure devono riguardare tutta la platea degli incivili altrimenti restano le schifezze e sale la frustrazione.

Risulta, infine, maledettamente evidente che il braccio di ferro tra Amiu e sporcaccioni fatto di “metti e leva” oggi sia insufficiente a tutelare le persone perbene dal vivere in marciapiedi discarica.

Urge un piano più performante.

O.G

image_pdfApri e scarica in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.