La raccolta di poesie di Rivano, edita da Polis SA Edizioni sarà presentata, a cura del Circolo Culturale Norberto Sopranzi, domenica 22 gennaio

Di Antonio Marani
Il Circolo Culturale ritorna a presentare opere letterarie nella sua sede storica: la sala della “Piccola casa del S.Cuore (Cooperativa OMNIBUS)” in Via Martiri della Libertà 27 alle ore 17.00.

Antonello Rivano, capo redazione del PONENTINO e membro del Circolo Culturale Norberto Sopranzi è solito spaziare dal giornalismo alla narrativa, passando per la saggistica. Questa volta si presenta ai suoi lettori con una raccolta eterogenea di componimenti che sono un po’ il sunto della produzione poetica di dodici anni.
Ho dovuto fare un’opera di scrematura e selezione, ma anche di riscrittura” racconta Rivano “In effetti ho dovuto recuperare i miei scritti dal web, dove li ho da sempre condivisi, spesso non ritrovando più gli originali. Sono una sessantina ma avrebbero potuto essere molti di più, solo che in tanti non mi ci riconoscevo, come se li avesse scritti un altro che non esiste più, anche se è grazie a lui, alle sue ferite, al suo rialzarsi ogni volta che è caduto, che sono la persona che ora tutti conoscono e ho potuto scrivere altro”.

La premiazione della poesia ITACA al Premio Nazionale di narrativa e poesia  “A vuxe de Câdesédda. In ricordo di Bruno Rombi”

La raccolta di poesie di Rivano, edita da Polis SA Edizioni, è gia stata presentata sia a Carloforte, dove è nato, che a Calasetta, luogo natale della madre. “Presentare ITACA a Pegli, è un po’ come chiudere il cerchio della mia tabarchinità, visto anche che ora vivo gran parte dell’anno qua e mia moglie è di Pegli” l’autore aggiunge “Nella raccolta ci sono più poesie dedicate a Pegli, che io considero casa quanto Carloforte, e al senso delle radici. Da Pegli e dai pegliesi mi sono sentito da subito accolto e amato, qua ho stabilito rapporti interpersonali che sono per me importantissimi e oramai irrinunciabili.”

Per ordinare online sito editore Polis SA Edizioni

Nella presentazione di domenica Antonello Rivano dialogherà con la presidente del Circolo Culturale Norberto Sopranzi, la proff.ssa Iris Alemanno. Le letture saranno a cura di Matilde Donatella Toniutti, della quale riportiamo le impressioni di lettura di ITACA:

   Prendiamo un libro, un libro di poesie…Si tiene tra le mani,  si legge il titolo e già l’immaginario trasmette sensazioni e ricordi, poi lo si apre e si incomincia a scorrerne il contenuto, a volte si torna alle pagine precedenti, si può leggerne  ad alta voce alcuni passi… Più o meno lentamente le pagine girano, si chiude,  emerge una riflessione, un ‘espressione intima di emozioni, tutto il contenuto rimane,  lascia tracce nella memoria,  sensazioni di appartenenza e condivisione, gratitudine verso l’autore. Questo è capitato di recente a me, con il libro ITACA. Non ero più sulla poltrona a leggere, ero su di una spiaggia ad osservare il mare che portava con ritmica, rassicurante risacca sentimenti profondi e commoventi, trascinava schiumeggiando ferite e gioie di una vita fermate poi sulla riva di un’isola,  che finalmente è approdo sicuro.
(Matilde Donatella Toniutti)

Rivano, oltre a ITACA ha scritto e pubblicato: nel 2018 un romanzo “La forma della Felicità” che abbiamo pubblicato a puntate anche sul PONENTINO; Il racconto “Pietro” nella raccolta “Carloforte luogo dell’anima. Racconti da un’Isola” – Autori vari, pubblicata da Libera Università di Carloforte nel 2019; il saggio “C’era una volta il tabarchino” è nell’antologia “Azione” – Autori vari (Polis SA Edizioni, 2020). 

L’autore, Caporedattore del PONENTINO, è anche Direttore Editoriale di Carloforte Magazine e Coordinatore Nazionale di Redazione di Polis SA magazine, la testata di informazione dell’Istituto Galante Oliva di Nocera Superiore (SA) proprietario anche di Polis SA edizioni, casa editrice per la quale collabora come “responsabile della comunicazione e promozione”.


Numerosi i riconoscimenti per la sua attività poetica:
Premio Internazionale Letterario “CARLO BO – GIOVANNI DESCALZO” CITTA’ DI SESTRI LEVANTE

  • 2018.Premio speciale della giuria
  • 2019.Secondo classificato poesie nelle parlate liguri
  • 2021. Primo classificato poesie nelle parlate liguri

Premio nazionale di narrativa e poesia  “A vuxe de Câdesédda. In ricordo di Bruno Rombi”

  • 2021. Primo classificato sezione poesie in italiano – Menzione speciale poesie in tabarchino
  • 2022. Primo classificato sezione poesie in tabarchino – Terzo classificato poesie in italiano

Antonio Marani

image_pdfApri e scarica in PDFimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.