Andar per borghi e sentieri – Alpi Veglia e Devero

image_pdfApri e scarica in PDF

Di Enrico Appiani

Gita ad anello nel parco che congiunge le Alpi Pennine alle Lepontine, quello delle Alpi Veglia e Devero. Partenza dall’Alpe Ciamporino, m. 1975, periplo di tutta la conca dell’Alpe Veglia col rifugio CAI Città di Arona, m. 1780, e ritorno a San Domenico, m. 1420. Il percorso in apparente discesa non deve ingannare, si è superato il dislivello positivo di 300 metri per la notevole articolazione del sentiero dall’Alpe Ciamporino alla Veglia: tutt’altro che un balcone, piuttosto un ripido saliscendi con la quota massima di 2050 metri. Notevoli i panorami verso il fondovalle di Varzo, dove inizia la salita del Sempione, e le cime più alte del parco, in particolare il monte Leone, 3552 metri, che conserva un ghiacciaio. Incantevole il pianoro dell‘Alpe Veglia, con pascoli, malghe, alberghi, rifugi, prati verdi, ruscelli cristallini e fiori.

Enrico Appiani
Ingegnere in pensione e musicista, direttore del coro Monti Liguri, pratica il ciclismo e l’escursionismo, anche per valorizzare i pregi del territorio. Abita a Pegli ed è appassionato alla storia ed epopea tabarchina.

image_pdfApri e scarica in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.