Non giudicare…

image_pdfApri e scarica in PDF

[Di Francesca Buffa]
In molti mi chiedono cosa ne penso della tragica dipartita delle due giovani sorelle in quel di Riccione…

Ebbene , la PRIMA REGOLA è quella di NON essere giudicanti nei confronti dei genitori delle ragazzine perché è TROPPO PRESTO per p]arlare di una dinamica.

Chi si riempie la bocca di parole altisonanti : ” trascuratezza emotiva ” , “modelli familiari dissonanti” etc…fa solo ipotesi semplicistiche e prive di senso logico. Capisco che per molti il rispetto sia qualcosa di misterioso ma , almeno in certi casi , il silenzio sarebbe già un bel passo avanti. Non siamo nessuno per farlo e non ne abbiamo diritto.

Ormai tutti possono esprimere il proprio parere , la comunicazione non ha più barriere , le comunicazioni sono immediate e il rispetto è andato a farsi benedire.

Attendiamo con fiducia le indagini della Magistratura. Sicuramente qualcosa non torna…

Dott. ssa Francesca Buffa, Criminologa Clinica .
Master in Criminologia Clinica e Scienze Psichiatrico Forensi, Pedagogista e Formatrice, master in Pedagogia Clinica. laureanda in Psicologia . Event Planner, con più 250 eventi in attivo, E’ specializzata, dopo una importante esperienza nei centri di ascolto, in stolking o atti persecutori. e-learning, libera professionista in prestazione energetica.

image_pdfApri e scarica in PDF

2 commenti

  1. Cara Francesca, è vero, se non si conoscono molto bene i fatti, come giudicare? Stiamo vivendo in un mondo molto malato….le persone sono confuse anche su ciò che è bene e ciò che è male… Che confusione….!

  2. Provo 1 immenso dolore, ma non riesco a commentare né giudicare!!! Io ho vissuto 1 terribile disgrazia in famiglia, per questo dico ke in certe tragedie, nessuno può esprimersi!!!!!!! Solo i poveri genitori ke sapevano come erano le loro amate figlie, avranno nel cuore,,,,, forse delle risposte,,,,,,,, ma come me,,,,,, anke molte domande ❤️❤️. Rispetto e vicinanza per questi genitori affranti e distrutti per sempre!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.