Genova. La musica della Sardegna a favore della ricerca

image_pdfApri e scarica in PDF

di Lucia Cireddu

Un nuovo evento musicale per beneficenza viene organizzato a Genova in favore della ricerca scientifica ed in particolare dell’ospedale pediatrico Giannina Gaslini. Tale evento, che avrà luogo il giorno Venerdì 8 aprile alle h 21, è organizzato dall’associazione “SARDA TELLUS” che riunisce i sardi di Genova ed è rappresentata dal Presidente Piero Canu. Il luogo scelto è uno dei luoghi più significativi della città, la Sala chiamata del porto della C.U.L.M.V. (compagnia unica lavoratori merci varie) intitolata a “Stefano Canzio”, messa gentilmente a disposizione per tale occasione.

 Alla serata, presentata da Laura Parodi, cantante folk genovese, direttrice artistica del festival ” Le vie dei canti” ed altri eventi culturali, interverrà il professor Federico Zara, per far conoscere il progetto “DISCOVER conoscere per curare”.

La serata come già anticipato, ha lo scopo di sostenere la ricerca nel campo delle malattie pediatriche, un settore preziosissimo in cui i fondi sono purtroppo sempre insufficienti.

L’ospedale Gaslini è sempre stato un punto di riferimento strategico, per le malattie infantili per tutti i bambini italiani, e soprattutto per i bambini sardi, con patologie di una certa gravità, che arrivano a Genova pieni di speranza. Ed è per questo legame che SARDA TELLUS ha sentito fortissima la necessità di contribuire in sostegno alla ricerca scientifica proprio della città di Genova.

 La serata-concerto vedrà la partecipazione del gruppo “A BALLARE” di Emanuele Bazzoni e Roberto Fadda che, con i loro strumenti classici (fisarmonica, chitarra, organetto e launeddas) e le loro canzoni, intratterrà i partecipanti.

Per l’importanza che riveste la raccolta di fondi della serata e per la qualità degli ospiti che con grande partecipazione contribuiscono ad animare la meravigliosa serata, si invitano i cittadini ad una numerosa partecipazione all’evento.

Lucia Cireddu
Nata a Carbonia(CA) Residente a Pegli da oltre 35 anni. Da circa 20 anni impegnata nel sociale come volontaria. Ha cominciato nell’ospedale di Voltri, fino al 2012. Con la perdita della madre, malata di Alzheimer si è occupata con l’associazione AFMA dì Cornigliano di seguire le persone affette da tale malattia e le loro famiglie. Tale attività è proseguita fino all’inizio della pandemia dì Covid 19 che ne ha reso molto difficile il compito. Per due mandati, ha fatto parte del Consiglio del Comitato di quartiere di Torre Cambiaso. Fa parte del coro “Castello Raggio” di Cornigliano. Che ha come scopo prioritario quello di portare un pò di sollievo e divertimento alle persone ricoverate negli Istituti per anziani. Dal 2016 al 2019 è stata eletta Presidente dell’Associazione dei Sardi a Genova “Sarda Tellus”.

image_pdfApri e scarica in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.