SCUOLA MUSICALE GIUSEPPE CONTE

Scuola musicale Giuseppe Conte, dal centenario alla nuova sede

image_pdfApri e scarica in PDF

Nucleo centrale dell’Associazione è l’attività didattica, organizzata in corsi annuali di livello amatoriale, professionale e di perfezionamento tenuti da docenti qualificati e da affermati musicisti.

Molteplicità d’azione e felici collaborazioni

All’attività didattica si affiancano le iniziative organizzate dall’Associazione in campo culturale, artistico ed educativo – concerti, seminari, convegni, workshop, rassegne e stagioni concertistiche, presentazioni editoriali, mostre fotografiche, corsi professionali di formazione – mirate a creare sinergie, eventi e momenti aggregativi dei cittadini, spesso in collaborazione con le Istituzioni Pubbliche.

Punti di forza della Conte sono una struttura amministrativa solida e collaudata e un intenso rapporto di collaborazione con professionisti e artisti qualificati e affermati.

L’Associazione ha, così, da tempo caratterizzato la propria attività di formazione e promozione musicale con diverse iniziative nel corso dell’intero anno, in una molteplicità d’azione e una lunga serie di felici esempi di collaborazione volti alla promozione e alla diffusione di contenuti culturali e di contributo ai processi di rivitalizzazione e promozione culturale e artistica, con particolare attenzione al mondo giovanile, per contrasto e prevenzione della dispersione scolastica e sviluppo di sinergie di gruppo.

Scuola musicale Giuseppe Conte


I passi salienti che hanno portato la Conte dal proprio centenario (1997) all’operatività nella nuova sede (2010); 

1997 Febbraio – Concerto per pianoforte e orchestra d’archi (Mozart) presso il Salone del Maggior Consiglio, su invito dell’Assessore Meriana e del Sindaco Sansa, a chiusura dei festeggiamenti per il centenario di costituzione dell’associazione (1896-1996), alla presenza di tutte le massime cariche istituzionali cittadine.

1999 Gennaio – Prende avvio la rassegna “Incontri alla Sala Conte”, incontri settimanali concertistici e non, da Gennaio a Marzo, liberamente e gratuitamente aperti al pubblico; divenuti oggi a cadenza quindicinale da Ottobre ad Aprile e arricchitisi di presentazioni editoriali e incontri con figure di rilievo del Territorio e della Città.

2002 Marzo – Prende avvio la rassegna di musica antica e barocca “l’Estro Armonico” in chiese, ville e oratori genovesi; estensione sul territorio della rassegna concertistica “Concerti di Maggio all’Oratorio di San Martino in Pegli”, proposta con successo fino all’anno precedente per sette anni consecutivi in collaborazione con l’associazione Rinascita di Pegli. L’Estro Armonico sarà una delle iniziative ufficiali della Città nell’evento Genova 2004 Capitale Europea della Cultura e sarà proposta per una decina d’anni, portando il pubblico a scoprire pregevoli spazi non usualmente aperti al pubblico.

2003 Luglio – Prende avvio la rassegna “Pegli Jazz”, nell’ambito della tradizionale Festa del Mare pegliese, sulla scia delle rassegne jazz precedentemente organizzate a Pegli dalla Scuola Musicale Giuseppe Conte, a partire da: “Pegli Jazz – Tradizione in Movimento”, nel 1997, e “Pegli & Arenzano Jazz – Jazz sotto le Palme”, nel 1998. La rassegna, proseguita per una decina d’anni, porterà a Pegli nomi importanti del panorama Jazz internazionale, come il tenor-sassofonita statunitense Paul Jeffrey, il grande sassofonista Gianni Basso e l’indimenticato Franco Cerri.

2004 Luglio – Prende avvio la rassegna “Classica Estate a Ponente”, protrattasi per alcuni anni e in collaborazione con il Consorzio Sportivo Pianacci e concerti a Pegli e a Prà, ospiti compagini di eccezione come, fra altri, l’Orchestra d’Archi del Teatro Regio di Torino, diretta dal M.o Marina Ghigino.

2006 Ottobre – Assegnato alla Scuola Musicale Giuseppe Conte, per la sezione “Musica”, il Premio Regionale Ligure, giunto alla trentasettesima edizione.

2006 Novembre – Inizia un gratificante connubio con l’associazione Finlandia-Italia di Helsinki, che per anni porterà la Conte ad essere su invito interprete, con propri artisti, del tradizionale concerto autunnale dell’associazione Finlandia-Italia proposto nella suggestiva Chiesa Tedesca di Helsinki con la partecipazione della comunità italiana presente sul territorio finlandese e autorità italiane e finniche, fra le quali: l’Ambasciatore d’Italia a Helsinki, il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Helsinki e lo staff della Sibelius-Akatemia.

2010 Gennaio – Prende avvio e si protrarrà per diversi anni, presso le prestigiose Sale del Minor e del Maggior Consiglio, la rassegna di incontri LA MUSICA E LA SUA STORIA, proposta da Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura con la direzione artistica della Scuola Musicale Giuseppe Conte, con relatori affermati esperti, musicisti e musicologi di caratura nazionale e internazionale.

2010 – La nuova sede! La realizzazione di un importante centro integrato della musica

image_pdfApri e scarica in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.