jll
e
e
e
eee
e e e

Comitato Difesa

Litorale Ponente

1 anno

PRIMO

ANNIVERSARIO

 

 

Il 29 novembre è stata per noi del Comitato Difesa Litorale Ponente una giornata importante. Un anno fa infatti nasceva da un gruppo molto meno numeroso l'idea di fare qualcosa di concreto per Pegli ed in generale per tutto il litorale. Loro sono stati le prime persone a credere che ci fosse la necessità di mobilitarsi attivamente per far fronte alla minaccia rappresentata dall'ipotesi di sviluppo che prevedeva il prolungamento e l'apertura della diga di fronte alla costa pegliese tombando definitivamente uno degli ultimi affacci a mare.
Personalmente appena venni a conoscenza della vicenda legata all'ampliamento del Porto cercai subito di prendere contatto con il neo-comitato e vi trovai all'interno persone semplici ma concrete, decise ma non aggressive, legate al proprio territorio e motivate a tutelarlo.
Insieme abbiamo raccolto migliaia di firme contro questo scenario senza mai fare la guerra al Porto ed al suo sviluppo ma chiedendo piuttosto di essere ascoltati e spingendo per soluzioni meno impattanti dal punto di vista ambientale e paesagistico.
Accanto alla raccolta firme si sono sviluppate parallelamente diverse altre iniziative volte alla lotta al degrado ed all'incuria dei nostri spazi: giornate di volontariato per ripulire aiuole, pitturare panchine ma soprattutto per spenderci cura delle nostre spiagge, troppo spesso invase da rifiuti, e dimostrare che la nostra determinazione del difenderle da un'eventuale nuova diga si manifesta anche attraverso qualcosa di pratico.
A mano a mano che si moltiplicavano le iniziative con esse si univa sempre qualche faccia nuova: il  pensionato incuriosito, il giovane motivato ed energico, la mamma con il bimbo al seguito, la casalinga compagnona. Insomma in breve tempo si è formato un gruppo di persone tutte legate dall'amore per Pegli e credo di poter dire anche da una bella amicizia.
In occasione del primo compleanno del nostro Comitato abbiamo avuto modo di brindare a questo primo periodo trascorso insieme e di fare il punto sulle tante iniziative portate avanti in primis la raccolta di oltre 5500 firme consegnate al Sindaco Marco Doria ed al Presidente di Autorità Portuale Luigi Merlo.
La festa ha avuto come location un luogo molto speciale, la Navebus, un importante servizio che anche quest'anno è stato ed è tutt'ora messo in discussione per ragioni economiche, un servizio che al contrario andrebbe sfruttato maggiormente, pubblicizzandolo e convenzionandolo con musei e alberghi al fine di incrementare il suo utilizzo ma anche il turismo nel ponente genovese.
Al termine della nostra mini crociera tra Molo Archetti ed il Porto Antico e ritorno ci siamo salutati lanciando una nuova iniziativa, quella di far stampare entro Natale un calendario 2015 con immagini di Pegli scattate da uno dei nostri amici/volontari da proporre a chi volesse sostenere la nostra attività per il prossimo anno. Il ricavato verrà impiegato in attrezzi, vernice e quant'altro ci occorrerà per i nostri piccoli interventi di volontariato e ci auguriamo per poter al più presto organizzare un incontro pubblico con la cittadinanza con l'obiettivo di sensibilizzare tutti alla lotta al degrado partendo dai nostri gesti quotidiani e dall'educazione dei più piccoli.



HOME

                     

 

 

 

 

 

 

 

 

jold
Pegli ieri e oggi
navebus
il Branco